Beauty and well-being in the heart of Vicenza

Eurocultura, un'organizzazione di ricerca, formazione e orientamento professionale con sede a Vicenza, ha intervistato la nostra Specialista Estetica e Manager Monica Borin per raccontare l’esperienza con i tirocinanti europei che hanno avuto la possibilità di lavorare nel nostro centro.



Oggi parliamo con Monica Borin, Manager e Direttore Tecnico di Oasi Rejuve, un centro di bellezza medico nel cuore di Vicenza.


  • Di cosa si occupa la tua azienda?
    Oasi Rejuve è un centro di bellezza e benessere specializzato in trattamenti viso, corpo e depilazione permanente. Fa parte di Biotec Italia S.r.l., un'azienda con sede a Dueville (VI), che opera da circa 20 anni nella produzione di tecnologie mediche ed estetiche.

  • Quanti dipendenti hai?
    Nel centro estetico di Vicenza siamo in 3, ma se prendiamo in considerazione anche la sede centrale di Dueville arriviamo a 40 dipendenti.

  • Quali sono le tue aree di eccellenza?
    Ciò che ci differenzia è sicuramente l'unicità dei nostri trattamenti eseguiti utilizzando le più recenti tecnologie come, ad esempio, laser a diodi, radiofrequenza, microdermoabrasione ...

  • Che tipo di clientela hai?
    La nostra clientela è di fascia medio / alta. È composto da circa il 70% delle donne e il 30% degli uomini. Abbiamo anche circa il 10% dei clienti americani.

  • Da quanto tempo accogli tirocinanti? In quali aree? Da quale paese hai accolto fino ad ora? Saresti disponibile ad accogliere tirocinanti in altre aree?
    Abbiamo dato il benvenuto a tirocinanti come estetiste per un paio d'anni. Oltre a quelli italiani che abbiamo avuto, grazie alla collaborazione con Eurocultura, ragazze dalla Spagna e dalla Polonia. Saremo lieti di accogliere tirocinanti in altre aree, come amministrazione / reception o magazzino.

  • Quali sono i compiti a loro assegnati? Cosa può imparare un tirocinante?
    Dipende dalle capacità della singola persona, tuttavia, di solito all'inizio affidiamo loro compiti di base, come la sistemazione delle cabine o l'assistenza ai colleghi. Possono anche partecipare a qualsiasi trattamento e ricevere tutte le spiegazioni di cui hanno bisogno. Man mano che acquisiscono maggiore familiarità con l'utilizzo delle attrezzature, offriamo loro l'opportunità di effettuare trattamenti completi in modo indipendente, che vengono offerti come regalo ai clienti. Nel nostro centro non offriamo trattamenti estetici di base (cera, pedicure, manicure), ma trattamenti innovativi con tecnologie costantemente aggiornate. I tirocinanti hanno quindi l'opportunità di imparare come usare macchinari tecnologicamente avanzati che le scuole di formazione spesso non hanno. Inoltre, a volte partecipano a corsi di specializzazione, ottenendo certificati che possono essere spesi anche nel loro paese.

  • Come avete trovato i tirocinanti dall'Europa? Come reagiscono i dipendenti dell'azienda al tirocinante? E i clienti?
    Nel complesso abbiamo sempre avuto buone esperienze con i tirocinanti europei e in generale consideriamo la loro presenza un arricchimento. Per i dipendenti, il tirocinante è sempre un aiuto molto apprezzato. Lui / lei è trattato allo stesso modo e quindi c'è un'atmosfera rilassata e informale che consente di stabilire relazioni eccellenti.I clienti hanno sempre reagito positivamente anche ai tirocinanti e in alcuni casi hanno esplicitamente richiesto che il trattamento fosse effettuato da loro.

  • Il tuo staff parla inglese? Pensi che sia possibile organizzare tirocini solo in inglese presso la tua azienda?
    Uno dei nostri dipendenti parla molto bene l'inglese, e più in generale posso dire che non abbiamo mai avuto grossi problemi da un punto di vista linguistico. A mio parere, è quindi possibile organizzare tirocini solo in inglese presso il nostro centro.

 

  • Raccontaci qualcosa di divertente che ti è successo!
    Non ricordo un aneddoto in particolare, ma quello che trovo bello è incontrarci tutti insieme durante il pranzo o quando abbiamo del tempo libero e una chiacchierata, per conoscerci meglio e condividere le nostre esperienze. Questo è anche importante per sentirsi a proprio agio in un altro paese, e inoltre sono necessari alcuni momenti di relax ogni tanto!



Intervistatore: Federica Perazzolo, Eurocultura

08/10/2018

 

www.learningmobility.it

 




Today we talk with Monica Borin, manager and technical director of Oasi Rejuve, a medical beauty center in the heart of Vicenza.

 

  • What does your company do?
    Oasi Rejuve is a beauty and wellness center specializing in facial, body and permanent depilation treatments. It is part of Biotec Italia S.r.l., a company located in Dueville (VI), which has been operating for about 20 years in the production of medical and aesthetic technologies.

 

  • How many employees do you have?
    In the beauty center of Vicenza we are 3, but if we take into consideration also the Dueville headquarters we get to 40 employees.

 

  • What are your areas of excellence?
    What differentiates us is certainly the uniqueness of our treatments performed using the latest technologies such as, for example, diode laser, radiofrequency, microdermabrasion…

 

  • What kind of customers do you have?
    Our clientele is medium/high end. It is made up of around 70% of women and 30% of men. We also have about 10% of American customers.

 

  • How long have you been welcoming trainees? In which areas? From which country have you welcomed so far? Would you possibly be available to welcome trainee in other areas?
    We have been welcoming trainee as beauticians for a couple of years. In addition to the Italian ones we had, thanks to the collaboration with Eurocultura, girls from Spain and Poland. We would gladly welcome trainees in other areas, such as administration / reception or warehouse.

 

  • Which are the tasks assigned to them? What can a trainee learn from you?
    It depends on the abilities of the single person, however, usually at the beginning we entrust them with basic tasks, such as the arrangement of the cabins or assistance to the co-workers. They can also attend any treatment and receive all the explanations they need. As they become more familiar with the use of the equipment we give them the opportunity to carry out whole treatments independently, which are offered as a gift to the customers. In our center we do not provide basic aesthetic treatments (wax, pedicure, manicure), but innovative treatments with constantly updated technologies. Trainees therefore have the opportunity to learn how to use technologically advanced machinery that training schools often do not have. Moreover, they sometimes take part in specialization courses, obtaining certificates that can also be spent in their country.

 

  • How do you get on with trainees from Europe? How do the company’s employees react to the trainee? And the customers?
    Overall we have always had good experiences with European trainees and in general we consider their presence an enrichment. For the employees, the trainee is always a very appreciated aid. He/she is treated equally and there is therefore a relaxed and informal atmosphere that allows the establishment of excellent relationships. Customers have always reacted positively to the trainees too, and in some cases they explicitly requested that the treatment was carried out by them.

 

  • Does your staff speak English? Do you think it is possible to organize traineeships only in English at your company?
    One of our employees speaks English very well, and more generally I can say that we have never had big problems from a linguistic point of view. In my opinion, it is therefore possible to organize traineeships only in English at our center.

 

  • Tell us something funny that happened to you!
    I do not remember an anecdote in particular but what I find nice is to meet all together during lunch or when we have some free time and have a chat, to get to know each other better and share our experiences. This is also important to settle in and feel comfortable in another country … and then some moments of relaxation every so often are necessary!

 


Interviewer: Federica Perazzolo, Eurocultura

10/08/2018

www.learningmobility.it


Dove Siamo

Oasi Rejuve

Contrà Mure Porta Nova 38

36100 Vicenza

Contatti

Tel: 0444 - 1833900

Email: info@oasirejuve.com

Orari

Lunedì - Venerdì:

9.00 - 20.00

Social